sabato, dicembre 5

Palazzo Di Lorenzo Castelluccio

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

L’imponente Palazzo appartenente alla famiglia Di Lorenzo, Marchesi di Castelluccio (feudo ubicato presso l’omonima contrada netina, confinante con il territorio comunale di Palazzolo Acreide), è situato nel tratto terminale di Via Cavour, in prossimità della salita che conduce al “Piano Alto” (Via Antonino Sofia); è l’ultimo palazzo barocco della parte bassa di Noto.
Fu voluto dall’aristocratico Niccolò Di Lorenzo e dalla consorte, la nobildonna Agata Battaglia e costruito attorno alla metà del Settecento.

12501800 1761600280739708 28648730 n

Esso è caratterizzato da un sobrio ma elegante stile barocco tendente al neoclassico. La facciata del palazzo è divisa in due ordini orizzontali solcati da una serie di pilastri con capitelli tuscanici, a divisi da una grande balconata racchiusa da un’elegante inferriata in ferro battuto. L’ordine inferiore è interamente bugnato e presenta un bel portale d’ingresso arcuato ai cui lati vi sono due grosse colonne che sostengono il balcone centrale. Le finestre rettangolari dell’ordine inferiore (sormontate da timpani triangolari) sono incassate dentro delle arcate e decorate nella sua parte superiore da eleganti greche. Una bella trabeazione merlata corona l’ordine inferiore. L’ordine superiore, posto sopra il balcone, presenta aperture rettangolari sormontate da arcate triangolari decorate da greche. Il bel frontone merlato cinge la parte superiore della facciata.
L’interno possiede splendide stanze decorate da affreschi e vari elementi decorativi settecenteschi. C’è da dire che il Palazzo è stato donato dal Marchese Corrado Di Lorenzo all’Ordine dei Cavalieri di Malta della città netina. Difatti la famiglia Di Lorenzo è da generazioni membro dei Cavalieri di Malta e, non a caso, questa famiglia ha interamente finanziato nel settecento la costruzione della Cattedrale di Noto.

Share.

Comments are closed.